conto deposito Carige

Conto deposito Carige: come funziona e perché sceglierlo

Vincoli e interessi Conto deposito Carige

Il Conto deposito Carige rappresenta una buona opportunità di investimento. Una verità evidente alla luce di un semplice ragionamento. Sono finiti, infatti, in tempi in cui anche i prodotti più sicuri, come i conti correnti, offrivano rendimenti elevati.

A causa di una situazione monetaria più stabile e di una politica monetaria accorta, sono pochi gli strumenti finanziari e di investimento in grado di fruttare oltre lo zero virgola. L’alternativa è rivolgersi a prodotti ad alto rischio, che se da un lato concedono rendimenti alti, dall’altro pongono l’investitore di fronte al pericolo di perdere parte del capitale o tutta la somma investita.

In questo contesto si inserisce un prodotto che può essere considerato una via di mezzo tra un conto corrente e un prodotto speculativo: il conto deposito. Offre una buona solidità finanziaria, come il primo, e offre anche rendimenti che – anche se non elevatissimi – sono più alti della media, proprio come gli strumenti speculativi.

La caratteristica principale dei conti deposito è che fungono da conto corrente ma pongono dei limiti seri all’operatività, soprattutto nella forma vincolata, che tra le altre cose segue delle regole più stringenti per quanto riguarda la scadenza.

Conto deposito Banca Carige: un istituto da prendere in considerazione

Banca Carige è una di quelle banche che nonostante la loro diffusione in tutta Italia mantengono un approccio di tipo artigianale, quindi caratterizzato da un obiettivo nobile: non speculare (o almeno non fare solo quello), piuttosto sostenere il tessuto produttivo locale. L’istituto nasce a Genova nel 1483 ed è ancora in Liguria che opera in modo più intenso.

È una banca abbastanza in salute, come si vede dai numeri che riguardano i clienti: ha in gestione oltre due milioni tra nuclei familiari e singole persone. Conta, inoltre, circa 1.100 punti vendita sparsi entro i confini nazionali. L’offerta è molto ampia e abbraccia tutto lo spettro di prodotti che un istituto può proporre.

Rendimento conto deposito Carige: le caratteristiche

Quali sono le caratteristiche che rendono appetibile il conto deposito Carige? Già solo il nome è tutto un programma: “Rendi Oltre”, quasi a voler segnalare un rendimento superiore alla media. Da questo punto di vista, è vero, siamo leggermente sopra la media. Si parla, infatti, di un punto percentuale per ogni anno di deposito, che è più di quanto possono offrire i conti corrente ed è in linea – se non superiore – rispetto ai prodotti simili ma offerti dalla concorrenza.

 

Ad ogni modo, si deve ancora considerare la tassazione sugli interessi, che in Italia è aumentata (mediamente dal 20 al 26%). Certamente, su questo fronte il prodotto si difende piuttosto bene.

È sul fronte dei costi, però, che il conto deposito Carige mostra tutta la sua convenienza, e si rivela come uno dei migliori conti deposito in circolazione. Non sono infatti previste spese per l’apertura (quindi iniziali) né per la chiusura.

È possibile, inoltre, decidere al dettaglio la durata del deposito, in assoluta libertà, fermo restando che l’entità degli interessi erogati è direttamente proporzionale al tempo di permanenza del denaro all’interno del deposito.

Il conto può essere monitorato in molti modi. È possibile utilizzare il bancomat, i servizi online ed è possibile chiedere un estratto in filiale. Insomma, le possibilità sono tante.

L’unico fastidio, anche se facilmente neutralizzabile, consiste in un obbligo. Per aprire un conto deposito, infatti, è necessario possedere un conto corrente Carige, al quale il prodotto si appoggerà.

La banca ha però trasformato questo limite (condiviso da molti istituti) in una sorta di benefit. È possibile aprire più conti deposito, magari con scadenze dissimili.

In questo modo si può usufruire in modo multiplo degli interessi. L’ideale sarebbe trasferire denaro ogni tre mesi da un conto corrente a uno dei depositi, fino all’esaurimento quasi totale – per quanto provvisorio – della liquidità immediatamente utilizzabile. In questo modo si crea una sorta di sistema a rotazione dove regolarmente si liberano delle somme e, nonostante ciò, queste vengono poste a interesse.

 

Confronta Migliori Conti Deposito