Conto deposito Cariparma: rendimenti e condizioni

Vincoli e interessi Conto deposito Cariparma Crédit Agricole

Conto deposito Cariparma. Cassa di Risparmio di Parma e Piacenza, meglio nota come Cariparma è un istituto di credito parte del Gruppo Cariparma Crédit Agricole, il decimo gruppo bancario italiano. Cariparma Crédit Agricole conta quasi 1000 filiali, mentre la Cassa è presente in otto regioni italiane.

L’offerta dedicata ai privati è particolarmente vasta e comprende, oltre a conti correnti e linee di credito, carte di credito, soluzioni di risparmio e assicurative. Nello specifico per quanto riguarda la gestione dei risparmi, Cariparma propone il conto deposito Crescideposito Più, disponibile in due versioni: a 2 e 5 anni.

La principale caratteristica del conto deposito Cariparma è che il rendimento accordato cresce con il passare del tempo. Allo stesso tempo però il cliente è libero di disinvestire, tutto o in parte, il denaro depositato in qualsiasi momento senza necessità di mantenere una giacenza minima. In caso di svincolo inoltre non sono previste penalizzazioni.

Ma i vantaggi non sono finiti. Conto deposito Cariparma Più infatti è completamente gratuito: non sono previsti costi di attivazione né spese per mantenimento, versamento o prelievo. L’unica spesa a carico del correntista è l’imposta di bollo (nella misura pro tempore vigente).

Rendimenti conto deposito vincolato Cariparma

Ma quali sono i rendimenti offerti da conto deposito Cariparma? Crescideposito Più a 2 anni garantisce rendimenti fino all’1,00% per tutte le giacenze fino a 50 mila euro.

Al di sopra di questa soglia invece è possibile ottenere interessi fino all’1,5%. Per quanto riguarda invece Crescideposito Più a 5 anni, i rendimenti vanno da un minimo dello 0,5% a un massimo dell’1,5%. Ma vediamo nel dettaglio quali sono i tassi applicati.

 

Crescideposito Più a 2 anni fino a 50 mila euro:

  • Fino al 6° mese incluso 0,30 %
  • Dal 7° al 12° mese incluso 0,50 %
  • Dal 13° al 18° mese incluso 0,70 %
  • Dal 19° al 24° mese incluso 1,00 %

Crescideposito Più a 2 anni per giacenza a partire da 50 mila euro:

  • Fino al 6° mese incluso 0,50 %
  • Dal 7° al 12° mese incluso 0,70 %
  • Dal 13° al 18° mese incluso 0,90 %
  • Dal 19° al 24° mese incluso 1,50 %

Crescideposito Più a 5 anni:

  • Fino al 12° mese incluso 0,50 %
  • Dal 13° al 24° mese incluso 0,80 %
  • Dal 25° al 36° mese incluso 1,00 %
  • Dal 37° al 48° mese incluso 1,20 %
  • Dal 49° al 60° mese incluso 1,50 %

Come sottoscrivere un conto deposito Cariparma

Per la sottoscrizione di è necessario un investimento minimo iniziale di 15 mila euro, tuttavia non è previsto alcun minimo di giacenza da rispettare nel corso del deposito. Nei primi 6 mesi di vincolo inoltre il titolare può versare somme integrative per aumentare il capitale in deposito.

Possono richiedere Crescideposito Più sia i nuovi che i già clienti di  Cariparma. Hanno accesso al prodotto sia i privati che le aziende. Ai fini della sottoscrizione del contratto è necessaria la presenza di un conto corrente Cariparma. Conto che dovrà essere intestato allo stesso soggetto che risulterà poi titolare del conto deposito Cariparma.

In ogni caso è necessario precisare che la Banca si riserva la valutazione dei requisiti necessari per l’attivazione del conto deposito. Quanti desiderano sottoscrivere Crescideposito Più devono recarsi presso una filiale Cariparma e presentare richiesta di apertura del conto deposito.

Per quanto riguarda la sicurezza, Crescideposito Più è un conto deposito emesso dal Gruppo Cariparma Crédit Agricole, che aderisce al fondo interbancario di tutela dei depositi. Un consorzio obbligatorio di diritto privato, riconosciuto dalla Banca d’Italia, che garantisce i titolari di conti correnti e conti deposito presso le banche consorziate per importi fino a 100 mila euro (per ogni depositante).

 

Confronta Migliori Conti Deposito