Conto deposito arancio tasso base

Come aprire un conto corrente in Svizzera?

Aprire un conto corrente in Svizzera nel 2017 è una procedura semplice, facile e legale, a patto che si denunci il saldo del conto nella dichiarazione dei redditi annuale e si versino le imposte sulle attività finanziarie detenute all’estero, come l’IVAFE in Italia.

Aprire un conto corrente in Svizzera 2017: premesse necessarie

Chiunque abbia 18 anni e un documento d’identità può aprire un conto corrente in Svizzera. Sia le banche sia la Posta Svizzera, dopo il colloquio conoscitivo con il potenziale cliente, effettuano varie verifiche e si riservano il diritto di accettare o rifiutare l’apertura.

Ad esempio alcuni istituti non accettano come nuovi clienti:

  • persone “esposte politicamente” in quanto potrebbero ledere la reputazione della banca;
  • clienti verso cui la banca nutre forti dubbi rispetto alla provenienza dei fondi da depositare.

Quindi accendere un conto in Svizzera è un’operazione semplice ma rigorosa, poiché il cliente viene sottoposto a un severo controllo di verifica. Se si vuole procedere con l’apertura è necessario rivolgersi alla filiale o succursale della banca situato in Italia, oppure fissare un appuntamento e recarsi di persona presso il consulente bancario.

Come aprire un conto corrente in Svizzera?

Per aprire un conto corrente in Svizzera bisogna fissare un appuntamento con il consulente bancario, per un incontro conoscitivo.

Dopo di che, la banca Svizzera richiede una serie di documenti per verificare l’attendibilità e la reputazione del cliente. I documenti da presentare sono:

  • documento di identità o passaporto in corso di validità;
  • documentazione relativa al patrimonio, come un contratto di acquisto di un bene o immobile, la vendita di titoli ecc.

La banca Svizzera attiva i controlli formali sul potenziale cliente e indaga tramite domande su:

  • origine del patrimonio;
  • progetti finanziari futuri;
  • investimenti e calcolo del rischio.

Dopo aver superato i vari controlli, i clienti non residenti in Svizzera devono versare e tenere sempre depositato un valore minimo di patrimonio.

 

Tale misura è dovuta al fatto che si è verificato un aumento delle spese sostenute dalla Svizzera per rendere il sistema bancario trasparente.

Aprire un conto corrente in Svizzera online: è possibile?

Attualmente non è ancora possibile aprire un conto corrente in Svizzera via Internet.  Si possono richiedere informazioni sui prodotti e sulle modalità di apertura, ma per motivi tecnici e legali va ancora aperto in filiale. Infatti non è ancora stata attivata una procedura di identificazione del cliente via internet.

Questo perché le banche svizzere operano in base alle norme stabilite dalla Convenzione relativa all’obbligo di diligenza delle banche (CDB 08)” che prevede la verifica dell’identità del cliente tramite copia autenticata del documento d’identità o simili.

Tale copia autenticata può essere inviata solo da una succursale, da una società del Gruppo bancario, da un intermediario finanziario o da un notaio. La banca inoltre verifica l’indirizzo del domicilio del nuovo cliente con l’invio di un documento via posta.

Aprire un conto corrente in Svizzera: vantaggi, costi e sicurezza

Tutti i cittadini stranieri possono aprire un conto corrente in Svizzera a costi differenti a seconda del prodotto scelto.

I vantaggi sono svariati, come la possibilità di:

  • accreditare lo stipendio;
  • disporre di una carta di credito;
  • compiere operazioni di Internet bancking in qualsiasi valuta;
  • generare interessi sulle somme depositate;
  • godere della sicurezza della banca Svizzera. Infatti tutti gli istituti bancari per operare in Svizzera hanno bisogno di una licenza rilasciata dall’Autorità federale di vigilanza sui mercati finanziari, la FINMA.

Che cos’è la FINMA?

La FINMA è un organo preposto alla sorveglianza di tutti gli operatori e intermediari bancari in base agli standard pattuiti dal Comitato di Basilea per la vigilanza bancaria.

Questi requisiti non riguardano solo il patrimonio, ma anche e il loro comportamento. L’obiettivo è tutelare risparmiatori e investitori. Proprio per questo le banche svizzere, sono considerare le più sicure al mondo.

 

Confronta Migliori Conti Deposito